Psicologia del colore: come si parla con il colore?

19

FEBBRAIO 2020

di Andrea Dotta

Il colore è una parte importante nella nostra vita nel trasmettere e ricevere informazioni o emozioni. Conoscere i suoi significati per un artista è fondamentale!

Vuoi approfondire subito l’argomento? 

Se sei una schiappa con il Colore questo articolo ti sorprenderà! –> 5 libri sul Colore per Fumettisti, Concept Artist e Illustratori

Proseguiamo, buona lettura!

LA LINGUA DEL COLORE

Nella colorazione digitale o anche nelle tecniche di colorazione tradizionale bisogna prendere in considerazione il significato dei colori.

Quando scegli i colori per i tuoi fumetti o le tue illustrazioni fai fatica a trovare la giusta combinazione per comunicare un’emozione precisa? Come fare?

Prima di tutto fai un passo indietro e ragiona su un concetto: le emozioni che ti comunica un colore non si basano sulla fisica della luce o qualcosa di inconscio, ma si basano sulla nostra cultura.

Tu quello che vuoi fare è parlare attraverso il colore e quindi considera il colore come una Lingua.

Ogni cultura ha la propria lingua data dal passato storico e dall’evoluzione delle abitudini locali.
All’interno di ogni lingua però, ogni parola può avere diversi significati e per capire a quali di questi quella parola fa riferimento devi capirne il Contesto.

Seguendo questo paragone quindi:

Ogni cultura avrà la sua “Lingua dei colori“
e all’interno ogni “Parola/Colore” avrà diversi significati
a seconda del contesto.

Guarda con i tuoi occhi!

LE EMOZIONI CHE POSSIAMO TRASMETTERE

Detto questo prendiamo come esempio per analizzare le varie emozioni che useremo nelle nostre illustrazioni o nei nostri fumetti la cultura pop.

Molta della cultura pop è influenzata dalla cultura americana ed europea e ormai si è come creato un linguaggio dei colori internazionale che ci aiuta a parlare tra noi attraverso film, videogiochi, pubblicità e design.

Tenendo questa cultura come riferimento, possiamo andare a vedere come cambia la visione dei colori nelle altre culture attraverso una infografica a riguardo.

Prima di tutto facciamo un elenco delle emozioni umane che possono farci provare i colori e in questo aiutiamoci con la ruota di Robert Plutchik (1927-2006), psicologo statunitense che ha catalogato le emozioni in otto ceppi principali:

1. Accettazione: Amore, affetto, tolleranza, adorazione, simpatia;
2. Gioia: Estasi, divertimento, felicità, piacere, sesso, euforia,
3. Sorpresa: Stupore, shock, meraviglia, estraneità;
4. Aspettativa: Attesa, interesse, attenzione, calma;
5. Rabbia: Irritazione, violenza;
6. Rifiuto: Odio, Disprezzo, fastidio, noia, rimorso, confusione;
7. Dolore: Angoscia, dolore, abbattimento, pensosità, tristezza, solitudine, desolazione;
8. Terrore: Paura, apprensione, timidezza, nervi, tensione.

Ora non ti rimane che abbinare tutte queste emozioni ai colori!

LA PSICOLOGIA DEL COLORE NELLA CULTURA MODERNA

Mi sono documentato grazie a sondaggi, articoli di settore e articoli scientifici come “Color-Mood Analysis of Films Based on Syntactic and Psychological Models” che analizza colori ed emozioni all’interno di alcuni film e incrociando i dati ho potuto creare questo schema riassuntivo.

Alcuni colori sono visti più facilmente come positivi ed altri come negativi, ma come far sembrare il colore uno o l’altro dipende da come costruisci la palette nell’insieme, cioè dal contesto.

Vediamone qualche esempio:

Prima di prendere una scelta ragiona sulla palette di colori generale e non sul colore singolo. E prova con le tue mani prima di dare qualcosa per certo!

Spero di essere stato abbastanza esaustivo sull’argomento.

PS: Prendi tutte queste informazioni come consigli perchè non si basano su scienza precisa, ma su studi statistici delle varie culture

Per approfondire ulteriormente ti lascio questi due articoli! –>

– Come vedi il colore? – Teoria del colore e fisica della luce.

– Colori primari, colori secondari e colori terziari

A presto,

Andrea

Andrea Dotta
Andrea Dotta

Owner and Founder di Colorazionedigitale.it
Classe 1989, inizia la sua carriera a 21 anni lavorando come Colorista e Disegnatore Professionista in ambito di Fumetto e Illustrazione.

Si distingue per i suoi lavori in collaborazione con Disney Egmont, Lego e Tatailab, contando anche i suoi progetti personali come il fumetto Johnny Dynamic e il primo libro sulla Colorazione Digitale in Italia.

colorazione digitale

VUOI RICEVERE GRATIS 4 VIDEO LEZIONI?

Avrai anche contenuti di approfondimento sulla colorazione digitale!

La tua iscrizione è avvenuta con successo!