JOKER, Il Colore Della Follia!
11

DICEMBRE 2019

di Andrea Dotta

Hai visto il film di Joker?
Che ti sia piaciuto o no tecnicamente è realizzato in modo eccezionale e volevo parlare dell’uso che il film fa del colore.

Metterò informazioni e immagini anche un po’ SPOILER, quindi in caso chiudi e leggi dopo averlo visto.

Prima impostazione generale che ha l’intero film:

Le parti più tranquille, o di vita quotidiana del film hanno una saturazione molto bassa e i colori spesso sono semplicemente quelli dell’atmosfera realistica.
Tutto è molto omogeneo e anche il contrasto è basso.

Quando la scena inizia a diventare più movimentata, quindi violenta, dinamica e agitata i colori iniziano ad aumentare di saturazione e contrasto.
L’aumento di contrasto con l’aumento della tensione si vede anche in due inquadrature della stessa scena.

All’inizio della scena Arthur è depresso a lato della madre in ospedale, ma appena vede che alla televisione lo prendono in giro si infuria. Basta il contrasto a farci capire cosa gli passa per la testa.

Questo è valido all’interno dell’intero film.

Un’altra cosa incredibile è l’uso che fa della psicologia del colore!

GIALLO: il giallo è sinonimo di gioia se visto con una connotazione positiva, ma se usato con connotazione negativa giallo vuol dire Follia e questo film lo usa come mantra.
La maglia che veste per la prima metà del film.
Il manicomio
ROSSO: cioè l’istinto, le pulsioni che Arthur deve reprimere per la prima metà del film e che lascia libere appena smette di prendere le sue medicine.

Qua è curioso e veramente elegante il cambio che viene fatto nei vestiti di Arthur: a fine film la sua follia viene nascosta dal suo istinto, cioè dalla giacca rossa, mentre prima il giallo è sempre sopra a tutto.

La giacca rossa
Rosso anche come l’amore che immagina.
VIOLA: un trucchetto che viene usato molto spesso.
Fino ad ora per l’intero film il viola non è mai stato presente: un colore scomodo, surreale e fantastico.

Ma alla fine, durante la sequenza della morte di DeNiro questo colore appare per avvertirci della tragedia imminente.

Quando c’è il viola qualcuno muore.

Qui iniziamo a vederlo in basso a destra
Sempre sullo sfondo mentre attendiamo la scena vera
Ancora dietro le quinte abbiamo la prima avvisaglia potente di quello che succederà: DeNiro sullo schermo completamente circondato dal viola
Durante lo spettacolo appena Joker rivela di essere l’assassino dei tre broker la situazione inizia a essere tesa. Da qui in poi quando inquadrano in primo piano DeNiro…. tutto è viola!
(scusa la qualità, questa intera scena chiaramente nel trailer non c’era)

Bene, mi sono tolto un peso, volevo condividere questa analisi che avevo fatto durante la visione.
Spero ti sia utile per capire come funziona il colore!

Andrea Dotta
Andrea Dotta

Owner and Founder di Colorazionedigitale.it
Classe 1989, inizia la sua carriera a 21 anni lavorando come Colorista e Disegnatore Professionista in ambito di Fumetto e Illustrazione.

Si distingue per i suoi lavori in collaborazione con Disney Egmont, Lego e Tatailab, contando anche i suoi progetti personali come il fumetto Johnny Dynamic e il primo libro sulla Colorazione Digitale in Italia.

colorazione digitale

VUOI RICEVERE GRATIS 4 VIDEO LEZIONI?

Avrai anche contenuti di approfondimento sulla colorazione digitale!

La tua iscrizione è avvenuta con successo!